Sono nato a Salsomaggiore Terme (Parma) nel 1955 e risiedo a Piacenza. Sono sposato dal 1978 con Graziella.
Ho una figlia, Margherita, e una grande passione: la politica, che per me significa lavorare per costruire il futuro della nostra comunità.
Vai al curriculum completo


martedì 30 giugno 2015

Bilancio sociale triennio 2012-2014 della Cooperativa San Martino





Dopo trent’anni dalla costituzione, cooperativa San Martino ha deciso quest’anno di predisporre e presentare pubblicamente il proprio bilancio sociale relativo al triennio 2012-2014 per aprirsi e presentarsi compiutamente alla comunità locale mediante uno strumento di comunicazione che sta diventando indispensabile per le imprese che, con passione e serietà, vogliono fare della trasparenza e della corretta informazione il proprio obiettivo e la propria missione. 

Dal Libro Verde della Commissione delle Comunità Europee del 2001 prendiamo la definizione di Bilancio Sociale: « Integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali ed ecologiche delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate »
Per San Martino, che si è sempre considerata una cooperativa nata per dare risposte ai bisogni dei soci ed alle loro famiglie e, di conseguenza, alla comunità nella quale opera, è questo un atto "normale” che rientra nella propria filosofia d’impresa al servizio del territorio.
Nello stesso tempo è anche un modo per presentare l’attività, seria e responsabile, di una cooperativa che fortemente e orgogliosamente vuole definirsi tale in un momento di forti perplessità su un modello d’impresa che sembra più che altro apparire all’opinione pubblica per alcuni casi di mal costume, piuttosto che per il reale valore che rappresenta quale strumento forte e significativo di crescita delle persone che la compongono.
In questo bilancio abbiamo proprio cercato di esprimere la voglia di riscatto anche sociale dei tanti soci lavoratori che si sentono fieri di concorrere insieme ad una comune meta.
E’ lo spirito che i padri fondatori del movimento cooperativo in anni bui e difficili hanno cercato di infondere; è, anche, il medesimo concetto che i Padri Costituenti del nostro Paese hanno impresso a chiare lettere nel testo che ha dato vita alla nostra Repubblica: l’assunzione di responsabilità personale al fine di contribuire, tutti assieme, alla costruzione di una società più giusta ed equa.  

Mario Spezia
Presidente cooperativa San Martino

Bilancio sociale Coop.San Martino






Nessun commento:

Posta un commento