Sono nato a Salsomaggiore Terme (Parma) nel 1955 e risiedo a Piacenza. Sono sposato dal 1978 con Graziella.
Ho una figlia, Margherita, e una grande passione: la politica, che per me significa lavorare per costruire il futuro della nostra comunità.
Vai al curriculum completo


venerdì 7 giugno 2019

Commemorazione in ricordo del Prof.Giuseppe Berti


In occasione del quarantesimo dalla scomparsa del Servo di Dio Giuseppe Berti (riconoscimento che deriva dalla conclusione diocesana del processo di Beatificazione), si è tenuta la cerimonia religiosa accompagnata da alcuni interventi che hanno evidenziato i vari carismi che il professore ha manifestato nella sua vita terrena.
A nome di A.N.P.C. di Piacenza, ho voluto portare il saluto ed il ricordo delle gesta del professore quale antifascista e resistente della prima ora. 
A seguire il testo del mio intervento.

sabato 27 aprile 2019

Commerazione 25 aprile - Fiorenzuola 27 aprile 2019




In occasione della manifestazione per la ricorrenza del 74° anniversario della Liberazione, come Presidente Provinciale della Associazione Nazionale dei Partigiani Cristiani di Piacenza, ho avuto l'onore di tenere il discorso commemorativo che è riportato a seguire.



martedì 23 aprile 2019

Anche quest'anno  nella ricorrenza della Liberazione dell'Italia dai nazifascisti, A.N.P.C. Associazione Nazionale Partigiani Cristiani sede di Piacenza, ha voluto ricordare l'eroico sacrificio dei sacerdoti cattolici piacentini che hanno lottato e dato la vita per la conquista della Libertà e della Democrazia della nostra Patria

lunedì 3 dicembre 2018

Commemorazione eccidio passo dei Guselli (4.12.1944)

Il 4 dicembre 1944,  un'autocolonna di 60 partigiani proveniente da Morfasso della Divisione garibaldina “V. Bersani”, che si dirigeva sul passo ritenendolo libero, veniva sorpresa e mitragliata da una colonna appiedata tedesca poco numerosa (70 uomini circa), che consolidava la presenza nella zona destra del Nure.
L’epilogo è tragico: 44 caduti, considerando anche i morti dei giorni successivi, 8 arrestati, 3 partigiani inviati in Campo di concentramento. Tra i morti una delle più combattive partigiane delle nostre formazioni: la maestra Luisa Calzetta, la “Tigrona”.
E’ stato questo del Passo dei Guselli il fatto di sangue tra i più cruenti della Lotta di Liberazione nel territorio piacentino.
Domenica 2 dicembre u.s. si è tenuta la commemorazione annuale alla presenza dei rappresentanti dell’ANPI e dell’ANPC provinciali.


La benedizione è stata impartita da don Giuseppe Felloni, diacono della zona e dopo l'introduzione del Presidente ANPI dott. Stefano Pronti ed un saluto del sindaco di Morfasso Paolo Calestani, ha svolto l’orazione ufficiale l’on. Marco Bergonzi, deputato della XVII Legislatura della Repubblica Italiana ed associato ANPC Piacenza.